Il Bologna perde una partita già vinta

Bologna FC, Sport

Il Bologna perde una partita già vinta: dopo il 70’ errori tattici e tanta confusione in campo. Bisogna fare un’attenta analisi e cambiare strategia.
Era una partita da portare a casa quella di ieri allo Stadio Dall’Ara contro il Sassuolo di De Zerbi ma Sinisa Mihajlovic ha, forse, un po’ sopravalutato la sua squadra.Nei primi 70’ il Bologna ha fatto un bel gioco, è vero, ma non basta. Quando questa squadra saprà gestire il risultato fino alla fine? E poi, dipende sempre e solo dai giocatori in campo? Tutto è partito dall’infortunio di De Silvestri e da cambi non azzeccati. Togliere Svanberg non è stata una delle scelte migliori come quella di non rafforzare il centrocampo dopo un risultato decisamente a nostro favore.Il Bologna è ancora una squadra che non riesce a mantenere la stessa impostazione di gioco per tutti i 90 minuti, soprattutto se ci sono infortuni e cambi un po’ improvvisati. La mancanza in campo dei giocatori con più personalità si fa sentire e ,qui, dovrebbe intervenire il cambio di strategia di Sinisa Mihajlovic. Quel cambio che sarebbe stato opportuno, per non far cadere nel baratro una squadra che non ha ancora le capacità e la malizia dei neroverdi di De Zerbi.Quattro gare con tre sconfitte, questo è il bilancio di inizio campionato che deve far riflettere tutto lo staff e, soprattutto, il nostro Mister che, anche in conferenza stampa, ribadisce e sottolinea solo una mancanza dei suoi giocatori “ è un peccato perdere così”. Più che peccato, perdere una partita così è quasi una colpa e, sicuramente, il tecnico serbo dovrà fare un’attenta analisi in questi giorni perché la prossima gara sarà contro la Lazio e non possiamo più permetterci questi scenari in campo.

Inviato da Libero Mail per iOS