Fiorentina-Bologna: tutto bene ma…

Bologna FC, Sport

Non si può dire che il Bologna oggi non abbia disputato una buona partita sia in campo difensivo che in fase di possesso palla. I giovani stanno crescendo fra cui spicca in forma esponenziale Nico Dominguez. Un ritrovato Dijks che oggi ha giocato per tutti i 90 minuti e quella fascia ha ripreso sicuramente spessore. Buona anche la prestazione di Paz tornato in fiducia. Abbiamo iniziato il 2021 senza subire goal e, forse, il reparto difensivo sta diventando più concreto e compatto.

Un punto prezioso quello portato a casa su un campo sempre difficile come quello della Fiorentina. Quattro pareggi consecutivi e quasi tutti i giocatori a disposizione nella rosa rossoblù. Sicuramente la base di partenza, dopo la sosta, lascia ben sperare ma…c’è sempre il “ma” della prima punta. Un tassello da riempire ormai da due anni considerando che l’innesto di Musa Barrow non ha risolto il problema. Lo si vede appena Rodrigo Palacio esce dal campo. La squadra cambia e manca di profondità, manca la prima punta in alternativa al Trenza che, noi tutti, ci auguriamo sia ancora a lungo inossidabile ma, se gli dovesse venire anche solo un raffreddore, avremmo delle difficoltà.

Torniamo, quindi, a punto e a capo ma con l’obiettivo di saltare quel famoso gradino che ci fa rimanere sempre un po’ in uno stallo permanente. Cambiano le pedine tutte intorno ma…